Davanti al camino

Storia, tradizioni e leggende del comune di Lizzano in Belvedere

TRADIZIONI 


Ancora oggi attendo con una certa emozione il 2 dicembre (Santa Bibiana) per conoscere come saranno le condizioni atmosferiche dei successivi quaranta giorni per poi, con uguale stato d’animo, verificare a  Sant’Antonio (17 gennaio) se la previsione  sia esatta  (e di solito lo è!). Le stesse sensazioni   che provo in tanti altri momenti dell’anno: a Natale attorno al falò della Vigilia, o a Pasqua con il divertente rito del  coccetto prima di mangiare l’uovo sodo benedetto con il quale immancabilmente inizia la  festa della Resurrezione. Queste, e tante altre, sono le tradizioni delle quali è intrisa la nostra vita, il  ripetersi di gesti antichi, spesso  compiuti inconsapevolmente, che rappresentano l’ultimo residuo di quell’antica identità che consente ancora oggi ad una comunità di essere tale. Un lungo filo della memoria, tramandato di generazione in generazione, che ci rimanda collega con le  nostra radice  più remota e che in fondo, a dispetto di tutte le modernità o dell’apparente disinteresse, continua ancora oggi tenacemente a punteggiare la nostra vita.






LEGGENDE





































Contatore per siti